6 ottime utilità per misurare la temperatura della CPU

6 ottime utilità per misurare la temperatura della CPU

Il surriscaldamento della CPU è un problema abbastanza comune, soprattutto quando si tratta di laptop che non hanno una buona ventilazione. Se abbiamo un PC desktop e ci piace sperimentare facendo overclock, è possibile che oltre a forzare i limiti della macchina finiamo anche per inviare il processore al più vicino cimitero di spazzatura. E lo stesso può succedere a noi se proviamo a sfruttare appieno le possibilità del nostro cellulare.

Per evitare che il nostro dispositivo finisca per diventare una patata elettronica, è consigliabile monitorare la temperatura della CPU con uno strumento dedicato, ed è proprio quello che vedremo nel post di oggi.

Le migliori app per monitorare la temperatura del processore

Qui diamo uno sguardo ad alcuni dei migliori programmi di monitoraggio temperatura per la CPU che possiamo trovare, sia in Android, che in Windows, Linux, MacOS e iOS. Se il tuo computer è troppo lento, si spegne senza preavviso o emette un notevole calore dopo alcuni minuti di utilizzo, potresti voler installare uno di questi programmi.

Apri Hardware Monitor (Windows)

Questo programma è disponibile sia per Windows XP che per Windows 7/8/10 con versioni a 32 e 64 bit. È uno strumento open source e gratuito ed è considerato una delle migliori utility per misurare la temperatura del processore. È anche in grado di monitorare la velocità delle ventole, nonché le tensioni, il carico e la velocità di clock di qualsiasi PC. Funziona con processori Intel e AMD.

LEGGERE:  Soluzione al codice di errore 20006 (Easy Anti-Cheat) in Fortnite e altri

Scarica Open Hardware Monitor dal suo sito web ufficiale

Termometro CPU (Windows)

CPU Thermometer è uno dei migliori programmi per misurare la temperatura del nostro computer. Una delle sue caratteristiche più interessanti è quella ti permette di vedere la temperatura di ciascuna delle anime che compongono la CPU. E non solo, il termometro CPU è anche in grado di visualizzare individualmente il livello di carico di ciascuno di questi core. Ovviamente è anche gratuito e può essere comodamente scaricato dal suo sito web.

Scarica CPU Thermometer dal suo sito ufficiale

Monitor della CPU (Android)

Una delle migliori utility di monitoraggio che possiamo trovare su Android. Con CPU Monitor possiamo visualizzare sia la frequenza che la temperatura del processore del nostro telefono o tablet. Tutto questo in tempo reale e con la possibilità di creare uno storico per vedere l’evoluzione dei dati. L’applicazione include anche una sezione in cui possiamo vedere le informazioni sui componenti del dispositivo, come il modello SoC, il numero di core, la densità dei pixel sullo schermo, ecc.

Psensor (Linux)

Se lavoriamo da un computer con Ubuntu o qualsiasi altro sistema Linux, uno degli strumenti più consigliati è l’interfaccia grafica di Psensor. È un’incredibile utility per controllare la temperatura non solo della CPU, ma anche di altri componenti hardware come l’hard disk.

Prima di installare Psensor dobbiamo prima installare e configurare un’utilità della riga di comando chiamata lm-sensori. Allo stesso modo, per misurare la temperatura del disco rigido è anche necessario installarlo hddtemp. Per installare tutti questi strumenti non ci resta che aprire una finestra di terminale ed eseguire questi comandi:

sudo apt installa lm-sensori hddtemp

Iniziamo il rilevamento dei sensori nell’apparecchiatura:

sudo sensori-detect

Controlliamo che i sensori funzionino correttamente:

sensori

E infine, lanciamo l’installazione di Psensor:

sudo apt install psensor

Se tutto è andato bene, vedremo come appare una nuova icona sulla barra del desktop. Nel caso in cui i comandi di installazione non funzionino, possiamo anche cercare l’applicazione nel repository software della distribuzione Linux che stiamo utilizzando.

LEGGERE:  Chi vincerebbe in una battaglia all'ultimo sangue?

Fanny (MacOS)

Se abbiamo un Mac, il modo più semplice per controllare la temperatura del processore è utilizzare l’applicazione Fanny. Si tratta di un programma gratuito che tiene traccia del calore emesso dalla CPU, sebbene offra anche vari dettagli sulla ventola. Una volta installato, funziona come un widget di notifica che possiamo visualizzare dalla barra dei menu del desktop.

Scarica Fanny dal suo sito ufficiale

CoconutBattery (iOS)

Nel caso di iPhone e iPad le cose cambiano un po ‘, e basta Di solito Apple non consente la pubblicazione di questo tipo di app mobili. Se vogliamo misurare la temperatura della CPU del nostro dispositivo iOS dovremo utilizzare un metodo alternativo.

Al giorno d’oggi, il modo più semplice per controllare la temperatura su iOS (sia un iPhone che un iPad) è installare il programma CoconutBattery su un Mac. Una volta installato, colleghiamo l’iPhone al Mac e dalla scheda “Dispositivo iOS” l’applicazione verrà mostraci la temperatura corrente del dispositivo sullo schermo (oltre ad altri dati di informazione generale).

Scarica CoconutBattery dal suo sito ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *