Il dispositivo composito USB non può funzionare correttamente con USB 3.0

Il dispositivo composito USB non può funzionare correttamente con USB 3.0

Spread the love

Se hai appena acquistato un nuovo laptop o desktop, è probabile che tutte le tue porte USB siano USB 3.0. USB 3.0 è molto più affidabile, molto più veloce e il mondo intero lo sta lentamente adottando come nuovo standard tecnologico.

Ma se tutte le tue porte USB sono 3.0, rischi gravi problemi di compatibilità quando si tratta di dispositivi meno recenti che sanno solo come utilizzare USB 2.0. Di gran lunga gli ostacoli più grandi sono quando si tenta di collegare una vecchia stampante a una porta USB 3.0. I messaggi di errore più comuni per questo problema sono »Il dispositivo composito USB è un dispositivo USB precedente e potrebbe non funzionare in USB 3» o » Il dispositivo USB Composite può $ 0027t funzionare correttamente con USB 3.0 ″.

In teoria, USB 3.0 è retrocompatibile e dovrebbe funzionare bene con USB 2.0. Ma la realtà è che molto dipende dall’età della stampante e dai driver con cui lavori. Se provi a collegare la tua vecchia stampante che utilizza USB 2.0 a una porta USB 3.0, potrebbe non funzionare come previsto. Questo è ancora più comune se si utilizza Windows 10. Alcuni utenti hanno persino segnalato che le loro stampanti USB 2.0 hanno smesso di funzionare dopo un aggiornamento di Windows 10. Sebbene non possiamo sapere con certezza se ciò fosse intenzionale, la tendenza globale è decisamente lontana dall’USB 2.0.

Ma non essere così veloce nel gettare la stampante fuori dalla finestra. Prima di accettare l’inevitabile futuro, ci sono alcune cose che puoi provare a rendere la tua stampante USB 2.0 compatibile con una porta USB 3.0.

Contents

LEGGERE:  ▷ Correzione: errore PS4 CE-34788-0

Metodo 1: installazione manuale del driver della stampante

Windows 10 è estremamente bravo a trovare i driver per i dispositivi che si connettono automaticamente. Ma non farei troppo affidamento su questa funzione se stai collegando una vecchia stampante. Nel caso in cui il computer rilevi la stampante ma non funzioni correttamente, è necessario iniziare a cercare prima alcuni driver.

Un modo rapido per scoprire se hai un problema di guida è accedere a Pannello di controllo> Hardware e suoni> Dispositivi e stampanti. Se la tua stampante icona include un punto esclamativo, dovrai scaricare alcuni driver.

Inizia a cercare tra le tue cose il disco di installazione della stampante e installa il driver da lì. Se ciò non è possibile, inizia a cercarlo online. Se cerchi online, assicurati di rimanere all’interno dei siti di download e dei repository ufficiali. È improbabile che tu trovi un driver per Windows 10 per la tua vecchia stampante, ma puoi accontentarti di un driver compatibile con Windows 8. Dovrebbe funzionare perfettamente.

Metodo 2: collegare la stampante alla porta di ricarica

Se non sei riuscito a riparare il bridge tra la tua vecchia stampante e una porta USB 3.0, utilizziamo un approccio diverso. Anche se il tuo laptop/desktop ha solo porte USB 3.0, una di queste deve essere una porta di ricarica. Di solito è facile da individuare in quanto ha un’icona di caricamento accanto ad essa.

È un tentativo lungo, ma alcuni utenti hanno lasciato intendere che la porta di ricarica ha permesso loro di ricominciare a stampare da un dispositivo USB 2.0. Non sono sicuro dei tecnicismi alla base di questo, ma immagino che abbia qualcosa a che fare con la porta di ricarica in grado di fornire più energia rispetto a quelle standard. Comunque vale la pena provare.

Metodo 3: disabilitare e riattivare i driver USB

Se i primi due metodi non hanno avuto successo, proviamo a disinstallare e reinstallare i driver USB nativi. Potresti avere a che fare con la corruzione all’interno dei driver USB. Non temere questa procedura, è completamente innocua. Windows controllerà automaticamente le modifiche hardware e reinstallerà automaticamente i driver corretti. Questo è quello che dovresti fare:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire un comando di esecuzione. Digita »devmgmt.msc» e premi Invio per aprire Gestione dispositivi.

  2. Una volta che sei in Gestione dispositivi, scorri verso il basso fino a Controller Universal Serial Bus ed espandi la voce.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul primo driver USB e fare clic su Disinstalla per rimuoverlo.

  4. Ripetere la procedura per ogni controller USB elencato in Controller bus seriale. Dopo averli disinstallati tutti, riavvia il PC.

  5. Al riavvio, Windows cercherà automaticamente le modifiche hardware e installerà i driver mancanti. Al termine, ricollegare la stampante e vedere se è possibile stampare.

Metodo 4: utilizzare uno strumento di stampa per la riparazione dell’auto (solo HP)

Non sono sicuro che tutti i produttori di stampanti dispongano di uno strumento come questo, ma HP ha un software chiamato Print and Scan Doctor in grado di diagnosticare e risolvere problemi di compatibilità come questo. Tutto quello che devi fare è scaricare lo strumento dal sito Web ufficiale di HP ed eseguire l’eseguibile.

Print and Scan Doctor rileverà automaticamente i problemi di connessione USB e applicherà una serie di correzioni automatiche. Se non disponi di una stampante HP, cerca online uno strumento equivalente per il tuo produttore.

Metodo 5: utilizzo dello strumento di risoluzione dei problemi USB di Windows

Se nulla ha funzionato finora, proviamo uno strumento sviluppato da Microsoft. Microsoft ha un’applicazione di diagnostica e riparazione automatica basata sul Web super potente. Il problema è che non è incluso in nessuna versione di Windows. Per utilizzare lo strumento di risoluzione dei problemi USB di Windows, scarica lo strumento da questo collegamento ufficiale.

Dopo averlo scaricato, apri lo strumento e segui le istruzioni sullo schermo. Se rileva incongruenze, lo strumento di risoluzione dei problemi USB di Windows applicherà automaticamente le correzioni necessarie.

Metodo 6: abilitazione del supporto USB legacy per i controller USB

Se non hai ancora la stampante, vai alle impostazioni BIOS/UEFI e controlla se USB Legacy Support è abilitato per i tuoi driver USB. Potresti trovarlo con una formulazione simile o in due categorie separate per controller standard e USB 3.0. Sul mio BIOS ASUS, il supporto USB Legacy può essere trovato nella scheda Avanzate.

Metodo 7: impedire a Windows di spegnere il dispositivo

Se la stampante si connette solo per un momento prima di scomparire dal PC Windows, un problema tecnico di Windows potrebbe spegnere automaticamente il dispositivo per risparmiare energia. È noto che ciò si verifica con vari piani di risparmio energetico per laptop. Ecco cosa fare:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire il comando Esegui. Digita »devmgmt.msc» e premi Invio per aprire Gestione dispositivi.

  2. Scorri verso il basso fino a USB Serial Device Drivers e individua le voci USB Root Hub.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un hub principale USB e andare su Proprietà> Scheda Risparmio energia. Qui, deseleziona la casella accanto a Consenti al computer di spegnere questo dispositivo per risparmiare energia. Premi Ok per salvare la tua selezione.

  4. Riavvia il computer e ricollega la stampante.

Metodo 8: utilizzo di un hub USB 2.0 o di una scheda di espansione USB 2.0

Se nessuna delle soluzioni precedenti ha aiutato, l’unica opzione è acquistare dell’hardware. Ma non sto parlando di una nuova stampante, sarebbe troppo costosa. La soluzione più economica sarebbe acquistare un hub USB 2.0 e collegarlo a una porta USB 3.0. Ciò eliminerà eventuali problemi di compatibilità che potresti avere.

Se hai un desktop, puoi anche scegliere una scheda di espansione PCIe USB 2.0. Tendono ad essere anche più economici di un hub USB 2.0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *