Recensione del Samsung Galaxy Tab A (2018), ne vale la pena?

Recensione del Samsung Galaxy Tab A (2018), ne vale la pena?

La linea di tablet Samsung Galaxy Tab A è uno dei best seller su Amazon, con il permesso di Huawei Media Pad T5. Entrambi dominano il mercato con il pugno di ferro, con Samsung che è il case più sorprendente, che rilascia un nuovo modello del Galaxy Tab A ogni anno senza nemmeno cambiare il nome.

Immagina come funziona il fatto che non osino nemmeno farlo. Nella recensione di oggi, quindi, daremo un’occhiata al tablet Samsung Galaxy Tab A (2018) e vedremo se è davvero così brutto o se stiamo guardando un prodotto un po ‘sopravvalutato.

Recensione Samsung Galaxy Tab A (2018), un tablet da 10 ”con Snapdragon 450, 3 GB di RAM e una buona batteria

La prima cosa che dobbiamo tenere a mente quando affrontiamo il Galaxy Tab A è che siamo di fronte a un tablet di fascia medio-bassa. Ha ottimi materiali e finiture, ma il suo hardware è progettato per offrire prestazioni moderate. Pertanto, è rivolto più agli utenti occasionali (navigazione, visione di film, ecc.) Che ai veri giocatori hardcore che cercano di ottenere il massimo da questo tipo di dispositivo.

Design e visualizzazione

Il Galaxy Tab A (2018) equipaggia uno schermo da 10,5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1200p) con una densità di pixel di 216ppi. Ha un involucro e cornici nere, disponibili anche in grigio, con un design elegante e 4 altoparlanti Dolby Atmos con suono surround 3D che migliorano l’esperienza sonora dei modelli precedenti.

LEGGERE:  APP per guardare la TV su Android

Lo schermo ha Funzione Daily Board che ti consente di visualizzare le foto mentre la batteria è in carica. Inoltre, ha uno slot per scheda micro SD, jack per cuffie da 3,5 mm e ricarica tramite porta USB di tipo C.

Infine, commenta che ha dimensioni di 260,0 x 161,1 x 8,0 mm e un peso di 529 grammi.

Potenza e prestazioni

Se andiamo nelle viscere della Tab A del 2018 troviamo un chip Snapdragon 450 Octa Core in esecuzione a 1,8 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile fino a 400 GB tramite SD. Il sistema operativo è l’ultimo Android 8.1 Oreo.

È un set più potente rispetto alle precedenti edizioni, il che non significa che sia un hardware abbastanza modesto. Per darci un’idea, questo si traduce in un risultato di benchmarking in Antutu di 57.000 punti.

Ciò non significa che il sistema funzioni senza problemi, ti consente di visualizzare contenuti multimediali a un livello molto buono e di installare ed eseguire app senza problemi. Naturalmente, se stiamo cercando un tablet con cui modificare video o utilizzare programmi pesanti di tipo Photoshop, avremo sicuramente una grossa delusione.

Per il resto, per quanto riguarda il software, offre un file modalità multi-account con cui possiamo creare fino a 8 utenti diversi e Samsung Kids per filtrare l’accesso ai contenuti negli utenti dei bambini.

Fotocamera e batteria

La fotocamera di questo Samsung Galaxy Tab A (2018), pur non essendo buona come quella di uno smartphone in condizioni, la verità è che è di qualità decisamente migliore di quella che possiamo trovare nella maggior parte dei tablet attuali. Da un lato, abbiamo una fotocamera posteriore da 8 MP con apertura f / 1.9, flash e autofocus, e un’altra fotocamera selfie da 5 MP sul davanti. Non male.

LEGGERE:  Come sbloccare un cellulare senza utilizzare il PIN, la sequenza o la password

La batteria da parte sua è uno dei punti di forza di questo tablet Android. Equipaggia una batteria da 7.300 mAh con ricarica rapida e compatibile con i dock di ricarica POGO. Ricarica completa in circa 3 ore e durata di 15 ore in riproduzione video continua. Insomma, la stessa potente batteria dei modelli precedenti: se funziona, perché cambiarla?

Altre funzionalità

Per quanto riguarda il resto delle funzionalità, il Tab A 2018 offre WiFi AC, Bluetooth 4.2, GPS e connettività Glonass.

Prezzo e disponibilità

Al momento della stesura di questo articolo, il Samsung Galaxy Tab A 2018 ha un prezzo su amazon di circa 269 euro. C’è anche una variante leggermente più costosa che include uno slot per montare una scheda SIM.

Correlati: 5 tablet economici che ne valgono la pena

Opinione: vale la pena acquistare un Samsung Galaxy Tab A (2018)?

Il Galaxy Tab A del 2018 è un buon tablet. Ha migliorato alcuni aspetti rispetto al modello precedente, come una maggiore quantità di RAM e un processore leggermente superiore. Il suo grande schermo, senza essere particolarmente sorprendente, è un buon pannello per guardare video, serie e altro, con un ottimo livello di qualità e un suono più che decente. Tutto questo con un’autonomia che si distingue dal resto delle caratteristiche.

Tuttavia, non possiamo sfuggire alla realtà che il Tab A ha ancora l’hardware di una fascia media abbastanza normale, e sebbene la sua fabbricazione e le sue finiture possano suggerire diversamente, questo è un dispositivo per utenti occasionali.

Questo può adattarsi molto bene alle esigenze che potremmo avere nei confronti di un tablet di famiglia, dove i genitori lo usano per navigare e guardare Netflix e i bambini per giocare e utilizzare app educative. Teniamo presente che la modalità multiutente consente di differenziare le sessioni e filtrare l’accessibilità dei diversi membri della famiglia, cosa che aiuta a promuovere questo tipo di utilizzo condiviso.

LEGGERE:  Le 10 migliori app per il tuo smartwatch Android Wear OS

Valutando tutti questi aspetti, siamo di fronte a un ottimo tablet? Certo, ma il prezzo è piuttosto alto per quello che ha da offrire. Oggi abbiamo diversi tablet cinesi che per molto meno ci offrono quasi il doppioe anche il file Samsung Galaxy Tab A del 2016, che può essere presentata come un’alternativa migliore grazie al suo prezzo molto più contenuto.

In ogni caso, un dispositivo Android di qualità altamente consigliato purché lo troviamo ad un buon prezzo.

Amazon | Acquista Samsung Galaxy Tab A (2018)

Nota *: il prezzo del tablet potrebbe cambiare in date successive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *