Windows non può comunicare con il dispositivo o la risorsa (server DNS primario)

Windows non può comunicare con il dispositivo o la risorsa (server DNS primario)

Spread the love

L’errore “Windows non può comunicare con il dispositivo o la risorsa (server DNS primario)” si verifica quando il computer non riesce a connettersi al server DNS primario configurato dal provider di servizi Internet. Questo messaggio di errore viene visualizzato nella diagnostica di rete che viene eseguita quando non è possibile connettersi a Internet.

Questo messaggio di errore può essere causato da una serie di motivi, ad esempio le impostazioni IPv4 o IPv6 non sono configurate correttamente, stai eseguendo un server proxy, c’è un conflitto con le impostazioni di rete o il server DNS a cui stai tentando di accedere temporaneamente non disponibile. Analizzeremo tutte le soluzioni lavorative presenti, partendo dalle più semplici e procedendo verso soluzioni più complesse.

Nota: prova a disabilitare i server proxy prima di avviare le soluzioni qui. Inoltre, se utilizzi Internet con restrizioni in qualsiasi istituto (università, università, ecc.), è meglio seguire le linee guida fornite da loro poiché hanno una propria configurazione Internet rispetto all’Internet senza restrizioni che usiamo nelle nostre case.

Soluzione 1: modificare le impostazioni IPv4 e IPv6

Internet Protocol versione 4 (IPv4) è un protocollo da utilizzare nelle reti Link Layer a commutazione di pacchetto (ad es. Ethernet). IPv4 fornisce una capacità di indirizzamento di circa 4,3 miliardi di indirizzi. Il protocollo Internet versione 6 (IPv6) è più avanzato e presenta funzionalità migliori rispetto a IPv4. Ha la capacità di fornire un numero infinito di indirizzi.

Cercheremo di modificare entrambe le impostazioni del computer e vedere se questo risolve il problema. Questa è la soluzione più comune per risolvere questo problema e per lo più risolve il messaggio di errore all’istante.

  1. Premi Windows + R, digita »pannello di controllo» nella finestra di dialogo e premi Invio.

  2. Una volta nel pannello di controllo, fai clic sul sottotitolo »Rete e Internet«.

  1. Seleziona “Centro connessioni di rete e condivisione” nella finestra successiva in cui ti trovi.

  1. Qui troverai la rete a cui sei connesso. Fare clic sulla rete presente davanti a »Connessioni» come mostrato nella schermata seguente.

  1. Adesso clicca su »Proprietà» presente in fondo alla piccola finestra che compare.

  1. Fare doppio clic su »Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4)«. Imposta entrambe le opzioni su »Ottieni automaticamente un indirizzo IP» e »Ottieni indirizzo server DNS automaticamente«.

  1. Premere OK per salvare le modifiche. Ora fai clic su »Protocollo Internet versione 6 (TCP / IPv6)» esegui gli stessi passaggi menzionati nel passaggio precedente.

  2. Premere OK per salvare le modifiche e uscire. Ora controlla se riesci a connetterti a Internet con successo.

Soluzione 2: utilizzare il prompt dei comandi per ripristinare le impostazioni di connessione

Possiamo provare un’altra soluzione che obbliga il tuo computer a rimuovere le impostazioni IP e DNS. Queste impostazioni potrebbero essere danneggiate o non configurate come previsto. Possiamo provare a riavviarli e vedere se questo ha risolto il problema. Si prega di notare che il tuo accesso amministratore per seguire questa soluzione.

  1. Premi Windows + R, digita “prompt dei comandi” nella finestra di dialogo, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’applicazione e fai clic su “Esegui come amministratore”.

  2. Una volta nella riga di comando con privilegi elevati, esegui i seguenti comandi uno per uno.

ipconfig / flushdns

ipconfig / registerdns

ipconfig / release

ipconfig / rinnova

  1. Chiudi la riga di comando dopo aver eseguito le soluzioni alternative e riavvia il computer. Ora controlla se il problema in questione è stato risolto.

Soluzione 3: riavviare TCP/IP

Se ricevi questo messaggio di errore, il tuo protocollo Internet o TCP/IP potrebbe essere stato danneggiato. TCP/IP è uno dei componenti principali richiesti dal sistema operativo Windows per connettersi con successo a Internet. In questa situazione, anche se sei fisicamente connesso a Internet o il collegamento funziona, non sarai in grado di inviare i pacchetti. Proveremo a riavviare il TCP/IP del tuo computer e vedremo se funziona.

Possiamo raggiungere il nostro obiettivo scaricando uno strumento Microsoft ed eseguendolo sul computer interessato. Tieni presente che avrai bisogno di un altro dispositivo con una connessione Internet attiva.

  1. Vai al sito Web ufficiale di Microsoft e scarica l’utilità.

  1. Fare doppio clic sul file scaricato, fare clic su »Avanti» e seguire le istruzioni sullo schermo.

In alternativa, puoi eseguire la stessa funzione aprendo una riga di comando con privilegi elevati ed eseguendo il comando »netsh int ip reset«. Puoi anche definire un percorso specifico per il file di registro da creare eseguendo »netsh int ip reset c: resetlog.txt«. Ricordati di riavviare il computer dopo aver eseguito questa operazione e verifica se il problema in questione è stato risolto.

Soluzione 4: ripristinare i driver del dispositivo di rete

La possibilità che tu abbia installato i driver sbagliati viene quasi ignorata quando si verifica questo errore. Windows aggiorna automaticamente tutti gli aggiornamenti dei driver utilizzando Windows Update. Il driver attualmente installato sul computer potrebbe non essere compatibile o appropriato per il computer. È anche possibile che sia danneggiato. Possiamo provare a ripristinare i driver e vedere se questo risolve il problema.

  1. Premi Windows + R, digita »devmgmt. msc »e premi Invio.

  2. Una volta in Gestione dispositivi, espandi le schede di rete e individua il tuo hardware. Fare clic con il tasto destro e selezionare »Disinstalla«.

  1. Windows potrebbe far apparire un UAC che conferma le tue azioni. Premi Sì e procedi. Dopo aver disinstallato il driver, fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto e seleziona »Ricerca modifiche hardware«. Ora Windows rileverà automaticamente il tuo hardware e installerà i driver predefiniti. Riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto.

Se i driver di rollback non funzionano, possiamo provare a installare i driver più recenti. Dovresti andare al sito Web del produttore e scaricare i driver più recenti in una posizione accessibile. Assicurati di scaricare i driver in base alle specifiche del tuo sistema.

  1. Apri Gestione dispositivi, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’hardware Ethernet e seleziona »Aggiorna software driver«.

  2. Seleziona la seconda opzione »Cerca il software del driver nel mio computer«. Trova il driver che hai scaricato e installalo di conseguenza. Riavvia il computer e controlla se gli adattatori funzionano come previsto.

Soluzione 5: riavviare il modem e il router

È possibile che il tuo router Internet venga salvato con impostazioni errate. O che qualsiasi configurazione recente ne ha causato il malfunzionamento. Ovviamente, dovresti prima provare a riavviare il router e controllarlo, ma se non funziona, possiamo provare a riavviare il router (ripristino completo) manualmente e vedere se migliora la nostra situazione.

  1. Prendi il router e capovolgilo in modo che tutte le porte siano di fronte a te.

  2. Cerca qualsiasi pulsante chiamato »reset» sul retro. La maggior parte dei router non ha questi pulsanti, quindi non ripristinarli accidentalmente alle impostazioni di fabbrica, invece devi usare qualcosa di sottile come una puntina da premere per spingere nel foro che dice “reset”.

  1. Riavvia il router e riconnetti il ​​computer alla rete Wi-Fi. Avvia nuovamente Steam e verifica se il problema è stato risolto.

Nota: va notato che dopo aver riavviato manualmente il router, non avrà alcun SSID (password) e il tuo nome Wi-Fi sarà impostato come predefinito (qualcosa come TPlink121). Inoltre, tutte le impostazioni Internet che il tuo provider Internet ha impostato su di esso verranno rimosse. Non eseguire questo metodo a meno che tu non conosca tali impostazioni o il tuo router non funzioni come plug and play. Può essere molto doloroso chiamare il provider e chiedere indicazioni per far funzionare di nuovo Internet, quindi tieni sempre a mente questo fattore. Tutti i dispositivi connessi verranno disconnessi e dovrai riconnettere tutti i dispositivi uno per uno.

Soluzione 6: impostazioni DNS di Google

Se tutti i metodi di cui sopra non funzionano, possiamo provare a cambiare il tuo DNS manualmente. Utilizzeremo Google DNS e verificheremo se il problema di connessione scompare. In caso contrario, sentiti libero di ripristinare le modifiche utilizzando lo stesso metodo con cui le abbiamo implementate.

  1. Passa alle Proprietà del tuo hardware Internet utilizzando le stesse linee guida fornite nella soluzione 1.

  1. Fare doppio clic su »Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4)» in modo da poter modificare il server DNS.

  1. Fare clic su »Utilizza i seguenti indirizzi server DNS:» per rendere modificabili le finestre di dialogo sottostanti. Ora imposta i valori come segue:

Server DNS preferito: 8.8.8.8

Server DNS alternativo: 8.8.4.4

  1. Premere OK per salvare le modifiche e uscire. Ora riavvia il computer e verifica se questo ha risolto il problema.

Nota: puoi utilizzare questo metodo anche per configurare altri server DNS forniti dal tuo provider di servizi Internet (ISP). Chiedi loro di darti un elenco dei server DNS che sono stati distribuiti sulla rete e prova a inserirli di conseguenza. Inoltre, se nessuna delle soluzioni funziona, potrebbe esserci un problema con la rete in uso. Contatta il tuo amministratore di rete o ISP.

LEGGERE:  https://latecnologiaatualcance.com/que-es-sedlauncher-exe-y-should-it-be-disabled/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *